INDICE  ◦Introduzione 1.La psicocorporeità analitica: I presupposti La psicocorporeità analitica - L'omeostasi - L'uomo: animale encefalizzato - La coscienza - La coscienza è un arbitro obiettivo? - Unità psicofisica - Il fenomeno psiche 2.Il punto di riferimento L'insieme tensivo - Il punto zero - Il punto zero dinamico - Il punto zero fisiologico e quello fisico - Mutamenti del punto zero - Il meccanismo di cancellazione - Le modifiche organiche e bioelettriche del punto zero fisico 3.Corpo, psiche, psicopatologie e terapia secondo la psicocorporeità analitica Il corpo - La psiche - Le psicopatologie - La terapia 4.Regioni corporee e psiche Regioni corporee e loro relazione con i processi psichici - Gambe e cosce - I glutei - L'addome - La cintura di vita - Il dorso - Parte alta del trapezio e nuca - I pettorali - Lo sterno - Canale Ren e vasoconcezione - Braccia e avambracci - Platisma - Gli sternocleidomastoidei - Gli elevatori delle scapole - Il cuoio capelluto - Il viso 5.Strumenti diagnostici Gli strumenti diagnostici nella psicocorporeità analitica - Analisi del materiale verbale - La postura  - Disegno di se stessi di fronte e nudi - Dati emergenti dall'analisi del disegno di se stessi di fronte e nudi 6.La manipolazione corporea La 'consolle' dell'organismo - Le verifiche durante la manipolazione - Manifestazioni, reazioni e cambiamenti - La tecnica base 7.La manipolazione zona per zona Le priorità - Gambe e cosce - Glutei - Addome - Cintura di vita - Dorso - Parte alta del trapezio e nuca - Elevatori delle scapole e romboidei - Pettorali e sterno - Canale Ren - Braccia e avambracci - Platisma e sternocleidomastoidei - Cuoio capelluto - Viso 8.Alcune considerazioni su situazioni particolari Quando non trattare - Il rifiuto della realtà - Lo snidamento - La paura ad abbandonare il controllo - Il narcisismo - Rottura degli equilibri - reazioni sessuali - Il ciclo mestruale e la menopausa - Le psicosomatizzazioni 9.Concentrazione toposomatica Le basi - L'applicazione 10.Il vissuto psicocorporeo Le posture statiche - le posture dinamiche 11.Casi Due casi di rifiuto della realtà - L'addome sterile - Un difficile caso di amenorrea - Il nudista - Un avambraccio molto importante 12.Alcuni accorgimenti pratico-operativi •L'ambiente - La nudità - La manipolazione - La relazione Conclusione Bibliografia
Richiesta Contatti
Home Page
Pubblicazioni e Link
Nel libro viene esposta questa teoria in tutti i suoi aspetti. Ora chiamata PsicoCorporeità AutoRiparativa, per sottolineare la centralità dei meccanismi autoriparativi a cui si rifà questa terapia e per non confonderla con la psicologia analitica con cui niente ha a che fare. Un ampio spazio è dedicato alla descrizione delle modalità operative che conferisce al testo le caratteristiche di un vero e proprio manuale a cui fare riferimento nella pratica clinica.
EMDR
ALTRE PUBBLICAZIONI  Fissi A., Espressione o repressione, in "Atti 1° Convegno Regionale - L'handicappato nella realtà scolastica", Firenze, 27-28 ottobre 1984 Fissi A., La comunicazione con gli handicappati psichici attraverso il gioco, in "L'insegnante specializzato", n° 1, 1985 Fissi A., Psicocorporeità analitica, in "L'insegnante specializzato", n° 2, 1988 Fissi A., Psicocorporeità analitica. Strumenti diagnostici, in "L'insegnante specializzato", n° 2, 1989 Link  La PsicoCorporeità Analitica: conversazione con Andrea Fissi, articolo di Maurizio Mottola, 11 febbraio 2011 http://www.aipsimed.org/la-psicocorporeita-analitica-conversazione-con-andrea-fissi/http://www.agenziaradicale.com/archivio/index.php?option=com_content&task=view&id=11914&Itemid=57 La PsicoCorporeità Analitica (PCA) di Andrea Fissi, articolo di Maurizio Mottola, ottobre 2011http://www.psychomedia.it/pm/modther/psicodoc/mottola152.htm http://247.libero.it/focus/19653743/3/la-psicocorporeit-analitica-pca/ Altri Link utilihttp://www.psicologiacampana.blogspot.it/
La tesi sostenuta nel libro è che la psiche è una manifestazione fenomenica prodotta dall'organismo a scopo adattivo per raggiungere una adeguata omeostasi ambientale. Essendo quindi l'organismo a produrre il fenomeno psiche esso ne condiziona inevitabilmente la sua struttura. Tale fenomeno, una volta che è stato generato, ha una propria autonomia e, con le sue operazioni, condiziona a sua volta l'organismo che lo ha prodotto ad assumere impostazioni funzionali ritenute più adeguate alla situazione contingente. Questo circolo interattivo produce le modificazioni organiche nei tessuti connettivi, negli organi e nelle varie terminazioni nervose, tra l'altro molto concentrate nelle zone riflesse, che a loro volta condizionano il funzionamento della psiche modificando la sua capacità analitica e di lettura dell'ambiente interno ed esterno. Le tensioni e informazioni presenti nell'organismo, in un preciso momento, costituiscono il punto zero, che è usato come base di riferimento per effettuare qualsiasi valutazione che acquisti significato in rapporto al discostamento da esso. Ogni persona si crea la propria realtà e verità valutandola in rapporto al proprio punto zero in atto. Per risolvere le varie psicopatologie, secondo questo punto di vista, è necessario ottenere una riorganizzazione generale, in modo da eliminare i vari imbrogli valutativi responsabili dei problemi psicofisici. Non bisogna quindi limitarsi ad intervenire solo su un piano psicologico o solamente fisico, ma è necessario un intervento pluridisciplinare che consideri gli aspetti psicologici da un lato e un trattamento fisico manipolativo dall'altro, indirizzato a liberare il tessuto connettivo e le varie zone riflesse dalle alterazioni che si sono prodotte nei ripetuti tentativi di adattamento ambientale.
PsicoCorporeità AutoRiparativa
Andrea Fissi La Psicocorporeità Analitica ed. Armando pp.160
Sessuologia
Chi sono
Corsi Formativi
INDICE  ◦Introduzione 1.La psicocorporeità analitica: I presupposti La psicocorporeità analitica - L'omeostasi - L'uomo: animale encefalizzato - La coscienza - La coscienza è un arbitro obiettivo? - Unità psicofisica - Il fenomeno psiche 2.Il punto di riferimento L'insieme tensivo - Il punto zero - Il punto zero dinamico - Il punto zero fisiologico e quello fisico - Mutamenti del punto zero - Il meccanismo di cancellazione - Le modifiche organiche e bioelettriche del punto zero fisico 3.Corpo, psiche, psicopatologie e terapia secondo la psicocorporeità analitica Il corpo - La psiche - Le psicopatologie - La terapia 4.Regioni corporee e psiche Regioni corporee e loro relazione con i processi psichici - Gambe e cosce - I glutei - L'addome - La cintura di vita - Il dorso - Parte alta del trapezio e nuca - I pettorali - Lo sterno - Canale Ren e vasoconcezione - Braccia e avambracci - Platisma - Gli sternocleidomastoidei - Gli elevatori delle scapole - Il cuoio capelluto - Il viso 5.Strumenti diagnostici Gli strumenti diagnostici nella psicocorporeità analitica - Analisi del materiale verbale - La postura  - Disegno di se stessi di fronte e nudi - Dati emergenti dall'analisi del disegno di se stessi di fronte e nudi 6.La manipolazione corporea La 'consolle' dell'organismo - Le verifiche durante la manipolazione - Manifestazioni, reazioni e cambiamenti - La tecnica base 7.La manipolazione zona per zona Le priorità - Gambe e cosce - Glutei - Addome - Cintura di vita - Dorso - Parte alta del trapezio e nuca - Elevatori delle scapole e romboidei - Pettorali e sterno - Canale Ren - Braccia e avambracci - Platisma e sternocleidomastoidei - Cuoio capelluto - Viso 8.Alcune considerazioni su situazioni particolari Quando non trattare - Il rifiuto della realtà - Lo snidamento - La paura ad abbandonare il controllo - Il narcisismo - Rottura degli equilibri - reazioni sessuali - Il ciclo mestruale e la menopausa - Le psicosomatizzazioni 9.Concentrazione toposomatica Le basi - L'applicazione 10.Il vissuto psicocorporeo Le posture statiche - le posture dinamiche 11.Casi Due casi di rifiuto della realtà - L'addome sterile - Un difficile caso di amenorrea - Il nudista - Un avambraccio molto importante 12.Alcuni accorgimenti pratico-operativi •L'ambiente - La nudità - La manipolazione - La relazione Conclusione Bibliografia
INDICE  ◦Introduzione 1.La psicocorporeità analitica: I presupposti La psicocorporeità analitica - L'omeostasi - L'uomo: animale encefalizzato - La coscienza - La coscienza è un arbitro obiettivo? - Unità psicofisica - Il fenomeno psiche 2.Il punto di riferimento L'insieme tensivo - Il punto zero - Il punto zero dinamico - Il punto zero fisiologico e quello fisico - Mutamenti del punto zero - Il meccanismo di cancellazione - Le modifiche organiche e bioelettriche del punto zero fisico 3.Corpo, psiche, psicopatologie e terapia secondo la psicocorporeità analitica Il corpo - La psiche - Le psicopatologie - La terapia 4.Regioni corporee e psiche Regioni corporee e loro relazione con i processi psichici - Gambe e cosce - I glutei - L'addome - La cintura di vita - Il dorso - Parte alta del trapezio e nuca - I pettorali - Lo sterno - Canale Ren e vasoconcezione - Braccia e avambracci - Platisma - Gli sternocleidomastoidei - Gli elevatori delle scapole - Il cuoio capelluto - Il viso 5.Strumenti diagnostici Gli strumenti diagnostici nella psicocorporeità analitica - Analisi del materiale verbale - La postura  - Disegno di se stessi di fronte e nudi - Dati emergenti dall'analisi del disegno di se stessi di fronte e nudi 6.La manipolazione corporea La 'consolle' dell'organismo - Le verifiche durante la manipolazione - Manifestazioni, reazioni e cambiamenti - La tecnica base 7.La manipolazione zona per zona Le priorità - Gambe e cosce - Glutei - Addome - Cintura di vita - Dorso - Parte alta del trapezio e nuca - Elevatori delle scapole e romboidei - Pettorali e sterno - Canale Ren - Braccia e avambracci - Platisma e sternocleidomastoidei - Cuoio capelluto - Viso 8.Alcune considerazioni su situazioni particolari Quando non trattare - Il rifiuto della realtà - Lo snidamento - La paura ad abbandonare il controllo - Il narcisismo - Rottura degli equilibri - reazioni sessuali - Il ciclo mestruale e la menopausa - Le psicosomatizzazioni 9.Concentrazione toposomatica Le basi - L'applicazione 10.Il vissuto psicocorporeo Le posture statiche - le posture dinamiche 11.Casi Due casi di rifiuto della realtà - L'addome sterile - Un difficile caso di amenorrea - Il nudista - Un avambraccio molto importante 12.Alcuni accorgimenti pratico-operativi •L'ambiente - La nudità - La manipolazione - La relazione Conclusione Bibliografia
Andrea Fissi La Psicocorporeità Analitica ed. Armando pp.160